Progettazione e realizzazione della nuova linea ferroviaria “Saida – Moulay Slissen”

blog 10.06.2018

Autore: Michele Deviato

Relatori: dott. ing. Alessandro Ghezzi, dott. ing. Giovanni Franchi

INTERNSHIP: ASTALDI S.p.A.

MASTER: Master a.a 2016/2017

 

Il concetto di infrastruttura lineare  fornisce subito molte indicazioni su quelle che possono essere le caratteristiche intrinseche del progetto. In questo lavoro si cercheranno di definire e portare all’ attenzione le principali difficoltà e caratteristiche inerenti un cantiere portato a termine in Algeria.

L’Algeria, in questo momento sociale e storico, ha, tra una le tante particolarità, quella di avere un prezzo molto basso del petrolio e strade ed autostrade senza pedaggio. Questa situazione porta gli utenti a concentrarsi sulle infrastrutture, si lineari, ma preferendo quelle stradali a quelle ferroviarie. Il progetto a cui è associato il presente lavoro prevedeva la realizzazione di una nuova linea ferroviaria a singolo binario tra due grandi nuclei urbani: Saida e Moulay Slissen. Questo progetto ferroviario fu aggiudicato dalla società Astaldi S.p.A. dopo un gara di appalto internazionale prevedendo una tipologia contrattuale di tipo EPC (Engineering, Procurement, Construction) oltre ad una ultima fase di Commissioning e Test finali. Il contratto di appalto, aggiudicato 100% dalla società Astaldi, ha previsto uno sviluppo lineare di 120km ed è risultato essere caratterizzato da numeri di progetto decisamente importanti, come 20 milioni di m3 di movimento terra, 18 Viadotti di diversa tipologia, 217 Tombini idraulici, Segnalamento ferroviario di tipo ERTMS livello 1, Telecomunicazione in fibra ottica con siti GSM-R.  Il tutto per un importo contrattuale di circa 800 milioni di Euro.

In questo lavoro si andranno ad analizzare tutti i singoli processi gestionali del cantiere in modo da analizzare in dettaglio le tante criticità incontrate durante tutta la “vita” del progetto. Durante la fase di Ingegnerizzazione del progetto, partendo sin dalle fasi del tender, si sono sviluppate e individuate tutte le caratteristiche, quantità, fasi lavorative, atte a facilitare e contribuire tutti gli altri servizi all’interno del cantiere. Durante le fasi costruttive del progetto, invece, il servizio ingegneria di commessa, ha dato un forte contributo allo sviluppo di soluzioni migliorative e facilitative al progetto. Ovviamente tutte le criticità del progetto sono state capite ed individuate; la migliore soluzione che può intraprendere un progetto d tipo lineare è sicuramente quello di avere una fase BIM al suo interno. Il Procurement, o meglio il servizio approvvigionamenti di commessa, ha fatto e dato un forte contributo al progetto, cercando, con non poche difficoltà, di poter approvvigionare il progetto nei tempi richiesti e nei costi richiesti e previsti dal budget di commessa. Anche qui, si sono registrate delle criticità non previste durante le fasi iniziali, vale a dire tutti i tempi di sdoganamento dei materiali provenienti dai paesi extraalgerini. La dogana, effettivamente, ha dato non poche problematiche a questo servizio, dando alcuni ritardi e quindi costi relativi. La fase di Construction, ha fornito dati a sufficienza per poter registrare tutte le fasi lavorative che hanno portato alla finalizzazione di un cantiere dalle forti quantità ed importi relativamente alti. Partendo dalla costruzione delle basi industriali e campo base, passando per lavori movimento terra, armamento ferroviario, stazioni ferroviarie e per finire segnalamento ferroviario si sono individuate forti criticità durante la realizzazione di tutto il progetto.

Figura 1: Sviluppo delle infrastrutture lineari in Algeria (in copertina)

 

Fig. 2 -  Progettazione ed Esecuzione della nuova linea ferroviaria a binario unico Saida – Moulay Slissen

Fig. 2 – Progettazione ed Esecuzione della nuova linea ferroviaria a binario unico Saida – Moulay Slissen

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>