METODOLOGIE DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI UNA COMMESSA: AMPLIAMENTO DELLA SEZIONE AUTOSTRADALE CON LA TERZA CORSIA DI MARCIA DEL TRATTO AUTOSTRADALE DI A4

Viadotto Tagliamento – Panoramica sul ponte esistente prima dell’intervento

Autore: Vincenza Russo

Relatori: dott. ing. Pasquale Durante, dott. ing. Giovanni Franchi

INTERNSHIP: PIZZAROTTI S.P.A.

MASTER: Master a.a 2018/2019

Lo scopo del presente lavoro è quello di descrivere le tecniche di pianificazione e controllo della commessa per l’ampliamento della sezione autostradale con la terza corsia, nel tratto di A4 tra Alvisopoli e Gonars.

Tale lavoro evidenzia come i concetti e le metodologie di base del Project Management possono essere applicati a diversi ambiti aziendali in modo tale da ottimizzare i vari processi che caratterizzano una generica commessa. In particolare, sono stati applicati gli aspetti del Project Management specifici nel settore edile e delle costruzioni, analizzando in particolare, le tecniche di pianificazione e controllo di una commessa di costruzioni. Fondamentale risulta il monitoraggio dei tempi e dei costi della commessa, per verificare se sono rispettate le scadenze e i pagamenti ma soprattutto un continuo monitoraggio durante il progetto consente di valutare eventuali scostamenti tra il consuntivo e quanto preventivato per effettuare tempestivamente delle deviazioni al progetto, qualora si presentasse la necessità.

Per la commessa in questione, per cui è stata costituita una nuova società denominata Tiliaventum S.c.a.r.l, formata dalle due società: Rizzani de Eccher S.p.A. e Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. e con sede a Latisana (UD), prevede la realizzazione della terza corsia autostradale di un tratto dell’A4, mantenendo però l’autostrada in esercizio. A tal proposito, c’è stata la necessità di una realizzazione per fasi, consentendo il funzionamento della stessa durante tutto il progetto. Il progetto è stato, di conseguenza, presenta le sue peculiarità caratteristiche per ogni tratto di autostrada interessato dai lavori di ampliamento.

In particolare, le metodologie applicate sono state quelle riguardanti la pianificazione, il monitoraggio ed il controllo della commessa, che hanno messo in luce l’importanza del controllo tempi/costi in un progetto infrastrutturale.

In conclusione, l’obiettivo è stato quello di fornire indicazioni sul ruolo della gestione del progetto nell’ambito delle costruzioni, che costituisce un elemento fondamentale di cui si serve il Project Manager, e consente di ridurre o evitare eventuali rischi che posso presentarsi e migliorare e sviluppare metodi che possono essere poi applicati a progetti futuri.

Figura 1: Carpenterie viadotto Tagliamento

Figura 1: Carpenterie viadotto Tagliamento

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>