L’EFFICIENZA APPLICATA AL PROCESSO PRODUTTIVO DELLA TORRE UNIPOL DI MILANO

blog 20.05.2021

AUTORE: Ing. Alessandro Belardi

TUTORS: Prof. Ing. Giovanni Franchi, Ing, Federica Zanetti

INTERNSHIP: CMB

MASTER: Master in “Project management delle opere strutturali e infrastrutturali” a.a 2019/2020

Nel redigere la Tesi di Master si è voluto analizzare come gli strumenti appresi nel corso delle lezioni frontali siano stati declinati, durante il tirocinio curricolare svolto in CMB, nel cantiere della Torre che ospiterà il Nuovo Centro Direzionale UnipolSai di Milano, progettato da MCArchitects, all’incrocio tra via Fratelli Castiglioni e via Melchiorre Gioia, nel cuore del business district di Porta Nuova.

Il lavoro inizia con un inquadramento generale della commessa, evidenziando le peculiarità del progetto e descrivendo le fasi costruttive che ne caratterizzano la realizzazione, soffermandosi sulle sfide e le difficoltà che la gestione di un cantiere di questo genere    comporta; nella seconda parte si approfondiscono i diversi aspetti legati alla quotidianità lavorativa.

In qualità di assistente alla programmazione ed al project control della commessa ho avuto la possibilità, utilizzando i concetti e le tecniche apprese da un punto di vista teorico, di operare su diverse tematiche nell’ambito delle mie mansioni, in particolare:

  • Aggiornamento del cronoprogramma generale per il recepimento del ritardo accumulato a causa della sospensione dei lavori, dettata dall’emergenza sanitaria del COVID-19;
  • Sviluppo di programmi focus ad hoc per lavorazioni specifiche;
  • Redazione periodica dello Stato d’Avanzamento dei Lavori (SAL);
  • Stesura del Report di avanzamento mensile della commessa, attività che ha previsto un confronto diretto con ognuno degli uffici del cantiere.

Il tutto in un cantiere in cui il Building Information Modeling (BIM) riveste un ruolo centrale, in accordo alle politiche aziendali di CMB. Nella pratica, la gestione in BIM di una commessa di queste dimensioni e la conseguente collaborazione da parte di tutti gli attori coinvolti in un unico processo integrato, comporta notevoli vantaggi e risparmi dal punto di vista economico e delle tempistiche. Con particolare riguardo all’ufficio di inserimento, questo ha comportato una gestione 4D del planning, che prevede il collegamento del modello parametrico al cronoprogramma dei lavori, e consente di effettuare la simulazione virtuale della costruzione nel tempo, prima che l’opera sia effettivamente realizzata.

Nonostante abbia sottolineato come il settore edilizio si stia aprendo sempre più alla digitalizzazione, le relazioni interpersonali continuano a ricoprire un ruolo di raccordo fondamentale e per regolamentarle ci si affida ad uno degli strumenti cardine del project management, le riunioni settimanali, che costituiscono un imprescindibile momento di confronto. La partecipazione attiva a queste riunioni mi ha consentito di approfondire la comprensione della posizione del General Contractor diviso tra Direzione Lavori e subappaltatori; nella Tesi questo aspetto viene affrontato in un capitolo dedicato.

In conclusione, l’esperienza nell’Ufficio Programmazione e Project Control del cantiere Torre UnipolSai di Milano, ha rappresentato l’occasione per confrontarmi con un contesto stimolante di primaria importanza, collaborando con professionisti dalla lunga esperienza e, soprattutto, di applicare nella pratica lavorativa quanto appreso nelle lezioni del Master e approfondito ai fini dell’ottenimento delle certificazioni “Lean Six Sigma Green Belt Project Leader” e “CAPM” del PMI; ciò mi consente oggi di operare in un mondo del lavoro sempre più alla ricerca di competenze trasversali.

 

FOR INTERNATIONAL STUDENTS

Through this Master’s Thesis, I wanted to analyze how the theoretical tools of project management learned have been used, during the internship at CMB, in the construction site of the Tower that will host the new UnipolSai headquarter in Milan, at the intersection between via Fratelli Castiglioni and via Melchiorre Gioia, in the heart of the Porta Nuova business district.

The thesis begins with a general analysis of the job order, identifying and describing the characteristics of the project and then getting into the construction phases, focusing on the challenges and difficulties that the management of a construction site of this kind entails; in the second part the various aspects related to the daily work are deepened.

As an assistant in the Planning and Project Control of the construction, I had the opportunity to put into practice the concepts and techniques I learned from a theoretical point of view, in particular:

  • Update of the general time schedule for the acknowledgment of the accumulated delay due to the suspension of the works, dictated by the health emergency of COVID-19;
  • Development of focus programs for specific processes;
  • Periodic drafting of the State of Progress of Works (SPW);
  • Drafting of the monthly progress Report of the job order, an activity that involved a direct confrontation with each of the offices of the site.

The mentioned activities were carried out in a construction site where Building Information Modeling (BIM) plays a central role, in accordance with CMB’s corporate policies.  In practice, the adoption of BIM for the management of a most relevant job order and the consequent collaboration by all the players involved in an integrated process, brings significant advantages and savings in terms of time and money.  Particularly, for what concearnes the insertion office, this involved a 4D planning management, providing for the connection of the parametric model to the works time schedule, allowing to carry out the virtual simulation of the construction over time, before the work is actually carried out.

Although in my Thesis I underlined how the construction sector is opening up more and more to digitization, interpersonal relationships continue to play a fundamental connecting role, and are regulated by one of the key tools of project management: the weekly meetings, an essential moment of comparison. My active participation in these meetings has allowed me to deepen my understanding of the position of the General Contractor, divided between works management and subcontractors; this aspect is dealt in a dedicated chapter of the Thesis.

In conclusion, the experience in the Planning and Project Control Office at the UnipolSai Tower construction site in Milan, represented an opportunity to confront myself with a stimulating context of primary importance, collaborating with professionals with long experience and, above all, the possibility to apply in the working practice the valuable lessons of the Master and the in-depth studies carried out in order to obtain the “Lean Six Sigma Green Belt Project Leader” and the “Certified Associate in Project Management” certifications; this allows me to operate today in a labour market that is increasingly looking for transversal skills.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>