La Procedura per la Gestione del Progetto Edilizio: Symbiosis

3

Autore: ing. Chiara Marulli
Relatori: ach. Gianluca Musardo, prof. ing. Alberto Franchi
Azienda: Beni Stabili SIIQ
Master: Master in “Project Management delle opere strutturali ed infrastrutturali”  a.a. 2015-2016

 

Questo lavoro si pone di analizzare e verificare il processo di gestione del progetto edilizio mediante l’analisi dell’incarico svolto presso Beni Stabili SIIQ. Si è partiti da uno studio della società da un punto di vista storico, della struttura amministrativa e di controllo per capire l’ambiente entro il quale si opera e si agisce. Successivamente si è analizzato il portfolio e la tipologia di business di Beni Stabili per comprendere la strategia dell’azienda e la qualità. Attraverso tale fase si è compreso la grande qualità e solidità del portfolio di Beni Stabili. La società ha ottime capacità nel produrre nuovi contratti ed è risultata la completa fattibilità degli attuali e future investimenti. Appurata tale condizione della società si è passati ad un’analisi dei principali indicatori finanziari di Beni Stabili che hanno un ruolo determinante nella scelta di intraprendere una ristrutturazione o riqualificazione degli assets o nell’ipotesi di nuove attività di sviluppo immobiliare. Si è analizzata la società mediante gli indicatori dell’Apprasail Value, l’attuale reddito netto, i ricavi netti di locazione e il reddito netto ricorrente. Beni Stabili è risultata essere una società solida ed in grado di avviare nuove iniziative di sviluppo immobiliare. Pertanto si è esaminato l’andamento del mercato immobiliare nel settore non residenziale in Italia, focalizzando l’attenzione sul mercato immobiliare milanese dal momento che Beni Stabili agisce, in particolar modo, nella città metropolitana di Milano. Da qui si è analizzata l’importanza di Milano anche alla luce della nuova configurazione europea, dovuta alla Brexit e il conseguente incremento della richiesta nella città di Milano di nuovi edifici ad uso uffici. Solo dopo aver compreso l’ambiente e le condizioni della società si è potuto analizzare la procedura aziendale di gestione del processo edilizio all’interno della Business Unit Development di Beni Stabili sia nel caso di riqualificazione degli assets sia nell’ipotesi di nuovi interventi di sviluppo immobiliare. In un secondo momento si è focalizzata l’attenzione sulla gestione del progetto Symbiosis (protagonista del progetto europeo Sharing Cities), nella zona Ortles-Ripamonti di Milano attraverso l’analisi e la verifica della applicazione dei principi del Project Management. Si è analizzato come Beni Stabili ha definito il ciclo di vita, l’avvio, la gestione della pianificazione, la stima delle risorse, la schedulazione, il monitoraggio e il controllo del progetto. Da tale studio si è evinto come ogni fase del processo di gestione di Symbiosis sia stata opportunamente condotta e portata a termine nel modo più efficace ai fini di poter realizzare l’Opera nei tempi, costi e con la qualità richiesta dagli sponsor. Beni Stabili SIIQ, attraverso la corretta gestione del progetto, riuscirà a perseguire i suoi obiettivi strategici aziendali ai fini di soddisfare tutte le aspettative degli Stakeholders coinvolti.

Lease Management

Lease Management

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>