I PROCESSI DI SCHEDULE MANAGEMENT – CASO STUDIO: L’AMPLIAMENTO DEL CASEIFICIO AMBROSI

caseificio Ambrosi

Autore: Antonino Siino
Relatori: dott. ing. Pietro Paterlini, prof. ing. Alberto Franchi
INTERNSHIP: PATERLINI S.P.A.
MASTER: Master a.a 2017/2018
La complessità del processo produttivo edilizio unito ad una situazione di stasi dell’edilizia e ad una
clientela sempre più esigente, hanno con gli anni obbligato il mondo dell’edilizia ad adeguarsi. È
diventata di primaria importanza infatti una gestione unitaria e organica di tutte le fasi attuative,
così da rispettare tempi costi e qualità concordate.
Fondamentale diventa la gestione di tempi costi e qualità e il loro controllo durante le fasi
produttive.
Il tutto è attuabile attraverso l’applicazione del modello di gestione denominato project management
e grazie alla figura del Project Manager, persona incaricata di guidare il gruppo responsabile del
progetto al raggiungimento degli obiettivi, sodisfacendo le aspettative degli stakeholder.
Nello specifico attraverso processi e procedure, fra cui quelli relativi allo schedule management,
che permettono di tenere sotto controllo il fattore tempo.
L’inserimento nel team di cantiere sin dalle prime fasi, ha permesso di seguire un iter di
apprendimento del progetto in analisi, completo in tutte le sue parti.
In primo luogo sono stati analizzati i documenti contrattuali, relativi all’opera in oggetto ossia
l’ampliamento del Caseificio Ambrosi, che costituiscono le fondamenta dell’intervento e sono stati
basilari per conoscere in modo approfondito i contenuti.
Lo studio del contratto è stato molto importante per comprendere le peculiarità dell’intervento sotto
vari punti di vista. Il contratto interviene infatti in modo determinante a formalizzare i vincoli
fondamentali che il piano di realizzazione del progetto deve soddisfare, in termini di specifiche
tecniche cui il prodotto finale deve essere conforme nonché in termini di tempi e costi di
realizzazione.
La compatibilità con il contratto stipulato costituisce infatti il riferimento fondamentale per il
processo di controllo del progetto. Una volta studiato il contratto e gli elaborati contrattuali è stato

possibile rielaborare in base alle esigenze di cantiere il cronoprogramma, che una volta approvato
dalla direzione lavori e dal committente è divenuto parte integrante del contratto.
Tale programma ha costituito un riferimento e una guida sia per il rispetto degli adempimenti
contrattuali, sia da un punto operativo, sia economico, sia comunicativo.
È stato infatti indispensabile durante le riunioni di coordinamento con il cliente ma anche
fondamentale per coordinare in sicurezza, in particolar modo quando è stato necessario aggiungere
delle lavorazioni sovrapposte.
È stato possibile così elaborare un documento dinamico, che è cambiato e si è adeguato durante
tutto l’intervento.

Fasi di scavo dei pozzi

Fasi di scavo dei pozzi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>