ANALISI LCA DI UN ISTITUTO SCOLASTICO CERTIFICATO LEED PLATINUM TRAMITE SOFTWARE ONE CLICK LCA

blog 20.09.2021_2

AUTHOR: Letizia Massari

TUTORS: Prof. Ing Alessandro Zichi, Ing. Carmine Spina

INTERNSHIP: ATIproject

MASTER: Master in “Gestione energetica di edifici e infrastrutture” a.a 2019/2020

Da alcuni anni la questione ambientale è un tema di fondamentale importanza nel panorama internazionale. I trattati internazionali impongono l’obbligo di operare una riduzione delle emissioni di elementi inquinanti, di conseguenza il mondo delle costruzioni deve innovarsi con strategie e strumenti progettuali di valutazione dell’impatto ambientale. I principi di uno sviluppo sostenibile hanno radici decennali e la necessità di rendere il mondo delle costruzioni ecosostenibile è stata discussa e accettata ampiamente.

Esistono le conoscenze e le competenze tecnologiche per raggiungere l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale degli edifici, ma anche dei sistemi che permettono di dimostrarlo o di verificare il livello di sostenibilità raggiunto. Il mondo della progettazione e delle costruzioni è, da sempre, stato caratterizzato dalla coesistenza all’interno dello stesso processo di una quantità di informazioni vasta e di vario genere.

Di conseguenza, a fronte di una crescita di complessità dei dati da trattare, uno degli obiettivi principali è quello dell’integrazione fra le discipline progettuali, finalizzata ad un maggiore controllo in termini di realizzazione, costi e trasparenza. Le prestazioni in ambito di sostenibilità sono conseguenza del risultato derivante dall’integrazione di tutte le discipline che caratterizzano la progettazione dell’edificio.

A tal proposito, si ritiene necessario considerare maggiormente gli aspetti legati ai potenziali impatti ambientali che sono connessi a tutte le fasi del ciclo di vita di un qualsiasi prodotto edilizio, nonché dell’edificio nel suo insieme, e non solo le prestazioni energetiche legate alla fase di utilizzo dell’organismo stesso.

A questo scopo la metodologia LCA (Life Cycle Assessment) può fornire una risposta concreta a questo tipo di problema.

Figura 2 – Categorie di impatto e riduzione % ai fini dell’ottenimento dei crediti LEED

Figura 2 – Categorie di impatto e riduzione % ai fini dell’ottenimento dei crediti LEED

Con il presente lavoro di tesi si vuole dimostrare che l’integrazione dell’analisi LCA nel processo di progettazione e costruzione può aiutare le figure che ne prendono parte ad adottare le scelte più adeguate in termini di sostenibilità e che una progettazione integrata con l’ausilio di appositi software può risolvere numerosi problemi legati alla quantità e complessità di dati da analizzare.

Sulla base di queste considerazioni, l’attività di ricerca intrapresa ha riguardato l’applicazione della metodologia LCA sull’istituto scolastico Antonio Brancati situato a Pesaro (PU), il quale è stato certificato LEED Platinum e recentemente designato come edificio più sostenibile d’Europa.

L’analisi LCA è stata svolta tramite software One Click LCA che ha consentito di selezionare il livello di certificazione LEED da perseguire, con l’obiettivo di ottenere i tre punti relativi al credito MRc1, opzione 4, riguardante l’analisi del ciclo di vita dell’edificio.

 

 

FOR INTERNATIONAL STUDENTS:

For some years now, the environmental issue has been an issue of fundamental importance on the international scene. International treaties impose the obligation to reduce emissions of pollutants, so the construction world must innovate with strategies and design tools to assess environmental impact. The principles of sustainable development have decades of roots and the need to make the world of construction environmentally sustainable has been widely discussed and accepted.

The knowledge and technological skills to achieve the goal of reducing the environmental impact of buildings exist, but so do the systems to demonstrate or verify the level of sustainability achieved. The world of design and construction has always been characterized by the coexistence within the same process of a vast and varied amount of information.

Consequently, in the face of an increase in the complexity of the data to be processed, one of the main objectives is the integration between the design disciplines, aimed at greater control in terms of implementation, costs and transparency. Sustainability performance is the result of the integration of all disciplines that characterize the design of the building.

In this regard, it is necessary to consider more aspects related to potential environmental impacts that are connected to all phases of the life cycle of any building product, as well as the building as a whole, and not only the energy performance related to the phase of use of the organism itself.

To this end, the LCA (Life Cycle Assessment) methodology can provide a concrete response to this type of problem.

With this thesis work we want to demonstrate that the integration of LCA analysis in the design and construction process can help those involved to adopt the most appropriate choices in terms of sustainability and that an integrated design with the help of appropriate software can solve many problems related to the amount and complexity of data to be analyzed.

Based on these considerations, the research activity undertaken concerned the application of the LCA methodology on the Antonio Brancati school located in Pesaro (PU), which has been certified LEED Platinum and recently designated as the most sustainable building in Europe.

The LCA analysis was carried out through One Click LCA software, which made it possible to select the level of LEED certification to be pursued, with the aim of obtaining the three points relative to the MRc1 credit, option 4, concerning the analysis of the building’s life cycle.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>